Gestione IVA per Cassa, IVA per Cassa, gestionale IVA per Cassa,Il sistema di gestione dell’IVA per Cassa è stato aggiornato da quanto disposto dall’art. 32bis del Decreto Legge n. 83/2012. Si tratta di un regime facoltativo che consente a:
• imprese,
• artigiani
• e professionisti
di effettuare i versamenti periodici dell’IVA sulla base dell’imposta effettivamente incassata e versata.

Il regime dell’IVA per Cassa consente quindi di superare la divergenza tra quanto dovuto in base ai flussi di cassa e quanto risulta applicando il classico principio di competenza, divergenza potenzialmente problematica per la liquidità aziendale. Regolare la propria posizione IVA seguendo il regime ordinario, infatti, può comportare spesso la necessità di anticipare allo Stato l’imposta ancora da incassare.

In un periodo complesso per le imprese, il legislatore ha introdotto quest’opzione che facilita la gestione contabile delle attività produttive di minore dimensione. Aderendo al regime di IVA per cassa professionisti e imprese (società e ditte individuali) hanno la possibilità di versare l’IVA tenendo conto esclusivamente di quanto effettivamente pagato e incassato nel periodo.

Possono aderire al regime di IVA per cassa
• le imprese,
• i professionisti,
• e gli artigiani,
che nell’anno solare precedente abbiano fatto registrare un volume d’affari inferiore a 2 milioni di euro (per le imprese in fase di avvio è sufficiente una previsione). Il regime è vincolante per tre anni e si applica alla globalità delle fatture attive e passive dell’esercizio.

La nuova disciplina dell’IVA per cassa ha apportato importanti novità alla normativa precedente (art. 7 del D.L. n. 185/2008). In particolare, a differenza di quanto succedeva in passato, la norma attualmente in vigore mantiene separate le posizioni di chi emette la fattura e di chi la riceve. Ciascuno tratterà la fattura sulla base del regime contabile scelto, senza influenzare l’altro soggetto.

Dal punto di vista contabile, chi aderisce al regime dell’IVA per cassa è tenuto ad annotare nei registri IVA le fatture emesse e ricevute e tutte le operazioni di pagamento e di incasso delle stesse fatture. Ciò comporta un maggiore impegno in termini di tempo e, spesso, anche maggiori oneri, dato che molti commercialisti richiedono parcelle più elevate. Per questo Contabilità facile ha progettato un apposito software per IVA per cassa che gestisce in automatico le registrazioni.

Il gestionale IVA per cassa ideato, infatti, rende automatico il calcolo dell’imposta da versare periodicamente. È sufficiente effettuare le classiche registrazioni contabili relative agli acquisti dai fornitori e alle vendite ai clienti e, successivamente, al momento dell’incasso o del pagamento delle rispettive fatture, registrare le singole operazioni. Sulla base di queste informazioni, il programma di IVA per cassa online compila i registri IVA e indica immediatamente l’importo dell’imposta da versare nel periodo, in applicazione del principio di cassa.

Ciò semplifica notevolmente le operazioni di tenuta della contabilità e permette anche a chi non ha un’approfondita conoscenza della ragioneria di aderire a questo regime vantaggioso e di effettuare le corrispondenti registrazioni contabili senza errori e in maniera rapida ed efficace.

In caso di dubbi, poi, è sempre possibile richiedere il supporto e la consulenza online degli assistenti contabili di Contabilità facile.

Se vuoi saperne di più sulla sul modulo IVA per CASSA di Contabilità facile o sui servizi di Commercialista Online