DIFFERIMENTO CARTELLE E PROROGHE VERSAMENTI DEL DECRETO “SOSTEGNI”

  1. PROROGA VERSAMENTI CARTELLE

Prorogata al 30 aprile 2021 la sospensione dei termini dei versamenti derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e dagli avvisi esecutivi.

I versamenti sospesi dovranno essere effettuati, in unica soluzione, entro il 31 maggio 2021.

  1. PROROGA VERSAMENTI “ROTTAMAZIONE TER”

I termini di versamento delle rate relative alla “rottamazione ter” e al “saldo e stralcio” sono differiti al

  • 31 luglio 2021 per il versamento delle rate in scadenza nel 2020;
  • 30 novembre 2021 per il versamento delle rate in scadenza il 28 febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021.

I versamenti sono validi se effettuati con un ritardo non superiore a 5 giorni.

  1. ANNULLAMENTO CARTELLE PER DEBITI FINO A 5.000 EURO PERIODO 2000-2010

Previsto l’annullamento automatico di tutti i debiti di importo residuo, alla data di entrata in vigore del decreto, fino a 5.000 euro, comprensivo di capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni, risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010,  relativi:

  • alle persone fisiche che nell’anno d’imposta 2019 hanno percepito un reddito imponibile fino a 30.000 euro;
  • ai soggetti diversi dalle persone fisiche che nel periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019, hanno percepito un reddito imponibile fino a 30.000 euro.

L’attuazione della norma è affidata ad un apposito decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Lo stralcio non si applica:

  • ai debiti relativi ai carichi di cui all’art. 3, comma 16 , lettere a), b) e c), del D.L. n. 119/2018; (già soggetti a definizione agevolata delle cartelle).
  • alle risorse proprie tradizionali UE( dazi doganali ecc..);
  • all’Iva all’importazione.
  1. DEFINIZIONE AGEVOLATA CONTROLLI AUTOMATIZZATI

E’ stata introdotta la possibilità di definire in via agevolata le somme dovute a seguito di controlli automatizzati delle dichiarazioni (ex art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973 e art. 54-bis del D.P.R. n. 633/1972) relative ai periodi d’imposta 2017 e 2018 per i soggetti che abbiano subìto una riduzione maggiore del 30% del volume d’affari del 2020 rispetto a quello registrato nel 2019.

La definizione agevolata consiste nell’abbattimento delle sanzioni e degli importi aggiuntivi.

Ti potrebbe interessare anche…

Decreto sostegni Bis “contributi a fondo perduto”

Il decreto sostegni bis prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore delle imprese, articolato in tre forme: Contributo “automatico”; Contributo “alternativo”; Contributo “residuale”. Il contributo “automatico”, è concesso, in misura pari a...

FONDO PERDUTO DECRETO “SOSTEGNI”

Il decreto “Sostegni” ha introdotto un contributo a fondo perduto a favore dei soggetti titolari di partita Iva, residenti o stabiliti in Italia, che svolgono attività di impresa, arte o professione, con ricavi o compensi non superiori a 10 milioni nel secondo periodo...

PROROGA SECONDO ACCONTO: IMPOSTE SUI REDDITI E IRAP

PROROGA SECONDO ACCONTO: IMPOSTE SUI REDDITI E IRAP

La scadenza del 30 novembre 2020 per il versamento del secondo acconto delle imposte sui redditi e dell’IRAP è stata prorogata dal “Decreto Ristori quater” al 10 Dicembre 2020. Tuttavia il succedersi dei Decreti emanati per contrastare gli effetti economici...

SCOPRI IL PROGRAMMA DI CONTABILITÀ CHE CAMBIA LE REGOLE DEL GIOCO!


    PRIVACY: useremo le informazioni inviate attraverso questo modulo allo scopo esclusivo di richiamarti per fornirti le informazioni richieste. Sono esclusi altri utilizzi dei dati forniti. Inviando i dati dichiari di aver letto e accettato la nostra Informativa sulla Privacy.

    Archivi

    Contabilità facile

    Distributore ufficiale servizio Contabilità facile online ®
    anche attraverso la rete Affiliati
    Via Michelangelo Buonarroti, 10 - CAP 34170 Gorizia
    PI 01161170319
    info@www.contabilitafacile.it